Ritardare l’avvio delle applicazioni in Esecuzione Automatica

Molti programmi diventano “immortali”, perchè durante l’installazione si inseriscono nella lista dei software che Windows avvia in automatico. Il risultato sono dei rallentamenti quando si avvia il pc. Alcuni di questi software non si possono disinstallare in quanto utili, ma possiamo comunque ritardarne l’avvio in modo che non influenzino l’avvio di Windows.

A parte gli antivirus, non ci sono molti altri programmi che devono necessariamente partire esattamente all’avvio di Windows. Basta dunque ritardare l’avvio automatico, caricandoli gradualmente in background.

L’utility gratuita Startup Delayer è in grado di fare proprio questo: ritardare l’avvio delle applicazioni. La si può scaricare gratuitamente da www.r2.com.au. 

Avviare l’utility e, volendo, cambiare la lingua in Italiano. Essa rileverà i programmi che si avviano automaticamente e ne visualizza una lista. Potete ritardare tutti quei programmi che si avviano appena acceso Windows con lo scopo di ricercare nuovi aggiornamenti.

Per impostare il tempo di ritardo fare clic sul nome dell’applicazione e trascinarlo sulla barra in basso tenendo premuto il pulsante sinistro del mouse: rilasciando il mouse sulla timeline il programma apparirà come una barra blu, e in basso sarà indicato, con la voce Ritardo apertura, quanto tempo trascorrerà prima che il software sia attivato.