Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home/giochi1/public_html/tuttotech.com/index.php:3) in /home/giochi1/public_html/tuttotech.com/wp-content/plugins/wp-super-cache/wp-cache-phase2.php on line 1196
6 consigli per rendere il vostro sito più rapido
Warning: preg_replace() [function.preg-replace]: Compilation failed: unknown option bit(s) set at offset 0 in /home/giochi1/public_html/tuttotech.com/wp-content/plugins/all-in-one-seo-pack/aioseop_class.php on line 5026

6 consigli per rendere il vostro sito più rapido

La velocità di caricamento di un sito sta diventando sempre più un fattore fondamentale, e tutti coloro che lavorano nel e con il web sanno che è importante pensare e disegnare un sito web che sia veloce e che risponda ai comandi in un piccolo lasso di tempo. Potrà avere un ottimo design, ma gli utenti non hanno tempo da perdere, e lasceranno stare, cambiando pagina. Vediamo quindi 6 passi da seguire assolutamente per avere un sito rapido:

  • Minimizzare l’uso delle immagini – Non dico eliminarle del tutto, ma evitare di inserirne troppe è già un passo in avanti. Basta guardare siti come eBay e Google per rendersi conto che troppe immagini su un sito come si deve non ci devono essere.
  • Ottimizzate le immagini per il web – Una volta che avete deciso quali immagini incorporare sul vostro sito web, assicuratevi che esse siano ottimizzate al meglio per il web. Devono essere nel formato .gif o .jpeg. E’ consigliato minimizzare le anteprime delle immagini per alleggerire ulteriormente il sito.
  • Evitate di utilizzare gif animate – Per le gif animate vale lo stesso discorso delle immagini, meno ne inserite meglio è. Pur attirando l’attenzione dell’utente, rallentano notevolmente il sito. Potendo, meglio evitare.
  • Usate icone semplici – Non ci sono solo icone megalitiche sapete?
  • Provate gli stili CSS – Divertitevi con gli stili CSS, che sono molto leggeri e facilmente integrabili nel codice HTML.
  • Progettate la maggior parte del vostro sito in HTML – Usate l’HTML quanto più possibile. Cercate nuovi codici, nuove combinazioni e scoprirete che vi basterà per fare quasi tutto.