Piattaforme nettop ecco le soluzioni

Gateway_QX2800_01Le piattaforme di tipo nettop hanno sempre avuto un difetto, ovvero quello di essere caratterizzate da scarse performance complessive.
Si tratta, quindi, di prodotti abbastanza economici, destinati ad un pubblico di massa e contrassegnati dall’impiego di processori e chip grafici “economici” che spesso vanno in tilt quando si utilizzano dispositivi più complessi.
Ma il problema si verifica anche quando si usano dispositivi più semplici.
Ad esempio se si desidera controllare la posta elettronica tenendo aperti contemporaneamente internet e media player diventa complicato, causando il blocco del pc e rallentamenti significativi nello scroller delle pagine.
Così Intel ha cercato di risolvere il problema con le versioni Visual Core delle CPU Atom, chip le cui prestazioni sono doppie rispetto ai modelli singoli, consentendo un uso molto più veloce e semplificato.
Accanto alla proposta di Intel c’è poi quella di NVIDIA, che propone una soluzione molto equilibrata tra prestazioni e prezzo, al fine di sviluppare un supporto adeguato per i processori a basso consumo, fornendo un chipset decente (nForce 730i) accompagnato ad una GPU integrata che, dotata di tecnologia CUDA, supporto alla riproduzione video HD e calcolo avanzato 3D, permette di reinterpretare il concetto di nettop.
Tale combinazione prende il nome di NVIDIA ION, dotata di lettore DVD, hard disk da 2,5″ Toshiba e due gigabytes di memoria di sistema DDR2 PC-800.