Il mini-mini-pc di Airis


airis-praxis-n1212dE’ spagnolo il pc più economico del mondo. A realizzarlo è stato la Airis che ha chiamato il nuovo prodotto subnetbook, il quale sarà lanviato sul mercato a breve con prezzi davvero imbattibili: meno di 150 euro.
Insomma circa la metà dei pc da 20 pollici già in commercio.
Dov’è il trucco?
Il trucco è nel fatto che si tratta di un modello che ritorna alle origini, ai tempi in cui venne lanciato da Asus il primissimo Eee Pc.
Il nuovo modello è dotato di un display touchscreen che non supera i 7 pollici, mentre il processore è un chip a 400Mhz di Ingenic Semiconductor.
Il nuovo mini pc rassomiglia quindi più a un Mid (Mobile Internet Device) che un vero e proprio netbook.
La scelta di Aires risiede nel fatto che l’azienda ha già nei sui listini netbook classici, così ha deciso di lanciare sul mercato un prodotto low cost con prestazioni che ovviamente sono inferiori a quelle cui gli utenti di mini portatili si stanno abituando. La connettività Internet è comunque garantita e sia il modello SubKira 100L basato su sistema operativo Linux che il gemello SubKira 100W su cui gira una versione di Windows Ce integrano un modulo WiFi 802.11g e un’interfaccia Ethernet 10/100 (oltre a due porte Usb 2.0 e un lettore di schede SD).
Unico limite, quello delle batterie che non superano le due ore di autonomia. In compenso si tratta di prodotti leggerissimi, circa 750 grammi di peso, e hanno il plus del prezzo di listino: 135 euro per il modello Linux e 146 euro per quello equipaggiato con il software di Microsoft.