Come Funziona e Come Utilizzare la Firma Digitale

In cosa consiste la firma digitale? questa domanda è molto frequente tra i professionisti del web, i quali vorrebbero conoscere meglio i benefici di questo strumento considerato da molti indispensabili per la tutela dei diritti d’autore, e non solo. In questo post andremo a scoprire quindi come funziona la firma digitale e quali benefici si possono ottenere.

La firma digitale è un marchio che l’autore di un documento appone sul proprio lavoro per tutelarlo ai fini della violazione dei diritti d’autore. Possiamo definire quindi la firma digitale come una assicurazione che gli autori appongono sui documenti redatti ai fini di tutelare la propria creatività in un mondo difficile come quello del web, dove il pericolo di veder copiato il proprio lavoro senza autorizzazione è decisamente alto.

Come funziona la firma digitale? Al pari della firma autografa, ossia quella apposta con la penna sui normali documenti, la firma digitale serve a sancire l’autenticità di un accordo o legittimare e definire la proprietà di un documento. Tralasciando l’aspetto teorico, in quello pratico la firma digitale viene apposta tramite una serie di chiavi che l’utente acquista per apporre il proprio sigillo personalizzato e irrevocabile sul documento. Come detto servono delle chiavi che verranno consegnate nel momento in cui si acquisterà una chiave personalizzata, acquistabile in diversi uffici ed enti abilitati dallo stato. Oltre ai codici e le varie informazioni d’uso verrà indicata la modalità per apporre la firma digitale su un documento, non sarà certamente un problema visto che bastano pochissimi passaggi ed il gioco sarà fatto.

Come apporre la firma digitale su un documento? esistono diverse applicazioni che permettono di apporre la firma digitale su un documento. Una volta scelto quello più opportuno potrete selezionare, attraverso l’apposita opzione, il documento al quale apporre la firma, a questo punto vi verrà richiesto di selezionare i file che corrispondono alla firma digitale (forniti alla consegna delle chiavi). Una volta conclusi questi due passaggi verrà avviato il processo per apporre il sigillo sul documento il quale verrà salvato in nuova copia con firma già apposta. Per controllare se il procedimento si è concluso con successo basterà cliccare sulle proprietà del file nella sezione dedicata alla firma digitale. In caso di esito negativo bisognerà ripetere l’operazione evitando di cambiare la procedura automatica consigliata dal programma.

Per ulteriori informazioni su come ottenere una firma digitale personalizzata vi invitiamo a consultare l’elenco dei vari enti che consentono di ottenere questo strumento e a quel punto recarsi nella filiale più vicina per un prospetto dettagliato.