La Bonifica Drive di CCleaner

Abbiamo parlato spesso di CCleaner, uno dei programmi più utilizzati per eseguire la pulizia del computer, e oggi vogliamo analizzare più nel dettaglio una delle funzionalità messe a disposizione dall’applicaizione, la bonifica dirive.

Accedendo alla sezione Strumenti, troviamo infatti l’opzione Bonifica Drive, vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta e a cosa serve.
Quando i file vengono eliminati dal cestino, possono essere ripristinati utilizzando i programmi per recuperare i file cancellati, questa funzionalità serve proprio per evitare che questo sia possibile.
CCleaner permette infatti di cancellare i dati in modo definitivo, sovrascrivendo più volte i file, garantendo quindi che non siano recuperabili.

Accedendo alla pagina dell’opzione Bonifica Drive, troviamo un menu Sicurezza in cui sono presenti quattro opzioni per la sovrascrittura.

Le varie modalità si differenziano per il numero di passaggi eseguito, più il numero è alto e minori sono le possibilità che i file siano recuperabili.
Un numero maggiori di passaggi comporta però anche necessità di più tempo per completare l’operazione.

Nel menu Bonifica presente nella stessa pagina è possibile scegliere tra Solo Spazio Libero e Intero Drive.
La prima opzione permette di evitare il recupero dei file cancellati mentre la seconda ha come conseguenza la cancellazione di tutti i dati presenti su una partizione e risulta essere disponibile solo per le partizioni diverse da quella su cui è installato il sistema operativo.

La funzionalità Bonifica Drive di CCleaner non è molto conosciuta ma rappresenta uno strumento molto utile.