CCleaner per Ubuntu – BleachBit

Per chi cerca CCleaner per Ubuntu, BleachBit rappresenta una delle soluzioni più interessanti visto che propone delle funzionalità molto simili.

Come tutti sappiamo, sono numerosi i programmi che salvano sul disco file inutili, basta pensare alla cache dei browser e ai log di installazione.
Su Windows, risulta possibile utilizzare CCleaner per cancellare questi file in modo semplice ma questa applicazione non è disponibile per Linux.

BleachBit è sicuramente un’alternativa molto interessante.
Una volta completata l’installazione, è possibile trovare il programma nel menu System.

L’interfaccia è piuttoso semplice, vengono mostrati tutti i tipi di file che è possibile eliminare dal sistema e viene data la possibilità di selezionarli.
Risulta interessante notare come l’applicazione mostri solo i file relativi a programmi installati sul computer.

Una volta selezionati gli elementi che si desidera eliminare, è possibile cliccare il pulsante Preview.
In questo modo viene mostrato lo spazio che è possibile recuperare.
A questo punto, è possibile avviare l’operazione cliccando il pulsante Delete.

BleachBit mette a disposizione anche una funzionalità per eliminare in modo completo i file cancellati e per evitare che possono essere recuperati.
Per fare questo basta accedere al menu File e cliccare Shred Files.

BleachBit è sicuramente uno strumento utile, permette di recuperare molto spazio sul disco in modo semplice e veloce.