Faccina che Piange – Come Usarla

Su Facebook (nella chat) o su Twitter o su MSN o in qualsiasi altra chat a vostra disposizione, potrebbe essere utile far sapere ai vostri amici che state passando un brutto momento o che, semplicemente, l’ultimo messaggio che vi è stato mandato non vi è piaciuto per niente.

Per farlo, dovrete inserire in forma di smiley una faccina che piange. L’importante risulta saperla riconoscere tra la marea di messaggi che arrivano su Facebook e non solo.

Gli smileys che indicano tristezza, infatti, sono diversi e sono i seguenti

:-(   :(   :[   =(  :=(

Per farli basta vederli, in generale, inserite i due punti e successivamente la parentesi tonda aperta o la parentesi quadra aperta. Gli esempi di questo tipo possono essere

:(  :[ . Tutte le altre sono varianti più o meno note: inseriamo, ad esempio, un trattino per fare il naso, come in questo caso :-(, oppure il segno di = dopo gli occhi per mostrare il pianto :=(. Insomma, gli smileys sono davvero tanti per essere tristi, speriamo solo che passi.

Molto diversa la questione emoticon, che resta l’anima della chat e dei forum più che di Facebook (dove disponibili, gli emoticon si sostituiscono agli smileys direttamente in automatico).

Utilizzare la faccina che piange in Facebook è quindi molto semplice.