Periferica Usb non Riconosciuta – Come Risolvere il Problema

Molto spesso quando si collega una periferica usb al pc non viene riconosciuta, l’errore più comune è quello di inserirla quando è in corso un aggiornamento o una installazione, poiché con i vecchi sistemi non si è in grado di gestire il riconoscimento e l’installazione della periferica collegata.

Non solo questo però influisce sul mancato riconoscimento di penne USB, periferiche hardware e altri accessori. In questa guida andremo a scoprire cosa fare quando si presenta l’errore di riconoscimento di una periferica usb collegata al computer.

Cosa fare quando la periferica usb non viene riconosciuta? Gesto istintivo che anche i meno esperti sono abituati a fare è quello di rimuovere e collegare nuovamente la periferica, potrebbero essersi verificate delle condizioni per le quali non è stato possibile rilevare la periferica usb e procedere con la configurazione. Nel caso in cui il problema non dovesse essere risolto, provate ad utilizzare la procedura sotto indicata.

A volte capita che il problema sia una modifica del codice registro del bios relativo all’alimentazione degli ingressi usb. In molti casi questo si presenta su Windows Xp quindi procedete nel modo riportato qui sotto solamente con questa versione del sistema operativo Microsoft. Per”pulire il registro BIOS relativo agli ingressi USB, dovrete scollegare l’alimentazione (staccare la spina e rimuovere la batteria) permettendo così ai condensatori della motherboard di scaricarsi, e cancellare quindi tutte le informazioni immagazzinate erroneamente nel file di registro.

Assicuratevi che non siano in corso installazioni o aggiornamenti di sistema, questo eviterà che il sistema rimanga danneggiato da questa operazione non consigliata nell’uso generale. Il sistema è brutale ma sembra essere l’unica soluzione al problema quando si parla di periferiche usb non riconosciute.

Tornando alla procedura di pulizia del registro BIOS, dovete semplicemente rimuovere l’alimentazione quando il computer è in funzione e attendere qualche minuto prima di ricollegarlo. Ovviamente rimuovete la periferica usb collegata prima di effettuare l’operazione, quindi ricollegate il cavo e accendete il pc. Una volta caricato il sistema provate ad inserire nuovamente la periferica non riconosciuta in precedenza, ora il problema non dovrebbe più ripresentarsi.

Nel caso in cui anche questo tentativo sia stato vano provate a connettere una qualsiasi altra periferica usb per effettuare un confronto. Se quest’ultima dovesse essere riconosciuta allora si tratta probabilmente di una periferica usb danneggiata. Nel caso in cui abbiate dei dati salvati al suo interno, questi potranno essere probabilmente estratti da un tecnico informatico presso uno dei tanti centri assistenza presenti nelle città.