Linux – Eseguire il Rotate dei Log in Ubuntu

Il comando principale per eseguire il rotate dei log in Ubuntu è savelog che rinomina il file di log specificato.
Quindi usando il comando savelog prova.log, il file prova.log viene spostato in prova.log.0 e a loro volta vengono spostati i file di log più vecchi.

Questo comando di default permette di mantenere sette livelli di backup, l’ultimo file disponibile sarebbe quindi prova.log.7 nell’esempio visto in precedenza.

L’impostazione relativa al numero di backup che possono essere salvati può essere modificata con il comando savelog -c <Numero> <File log>.

Il sistema di rotate dei log principale è logrotate che è eseguito secondo le schedulazioni previste da anacron nella directory /ect/cron.daily/logrotate.
La configurazione di logrotate è contenuta nei file che si trovano nella directory /etc/logrotate.d.
In questa directory si trova un file per ogni file di log che deve essere gestito.

La struttura dei file è simile alla seguente
/var/log/acpid {
weekly
rotate 4
compress
missingok
postrotate
/etc/init.d/acpid restart >/dev/null
endscript
}

In questo caso vengono impostate quattro rotazioni dei log di /var/log/acpid su base settimanale.
Le linee contenute tra postrotate e endscript definiscono cosa deve essere eseguito dopo il rotate dei log.
In questo caso il servizio viene riavviato.