Asus Padfone – Recensione e Caratteristiche Tecniche

Uno degli smartphone più interessanti dell’ultimo periodo è certamente l’ ASUS Padfone, modello proposto dalla casa asiatica per spezzare la monotonia del settore ed offrire allo stesso tempo un prodotto completo per il business e non solo.

In questo articolo andremo a scoprire quali sono le caratteristiche tecniche dell’ ASUS Padfone e approfondiremo eventualmente alcuni dettagli nella recensione dei singoli settori.

ASUS Padfone – Design e dimensioni ufficiali

Si presenta con un display da 4,3 pollici questo ASUS Padfone, le sue dimensioni però non ne risentono più di tanto così come l’ergonomia. Le quote ufficiali di questo smartphone sono 128 x 65,4 x 9,2 mm il tutto racchiuso in un peso di 129 grammi; niente male per questo smartphone che si allinea perfettamente al trend dei prodotti offerti dai competitor. Unico appunto da fare è, ovviamente, il peso notevole durante l’utilizzo prolungato nel momento in cui si va a collegare ASUS Padfone alla sua station.

Poco da dire sul design visto che le linee classiche con angoli arrotondati alzano di molto il livello di ergonomia percepito dall’utente, questo lo rende ancora più appetibile agli occhi dell’utente instancabile.

ASUS Padfone – Caratteristiche tecniche

Settore questo senza troppi lampi, pur essendo stato concepito come un prodotto All in One, ASUS Padfone rimane nella media sia per prestazioni software che per componentistica hardware. La CPU dualcore integrata è una Qualcomm da 1.5 GHz, memoria interna da 32GB di serie e batteria da 1520 mAh. Per quanto riguarda la fotocamera invece è stata implementata una 8 mpxl con zoom digitale, Autofocus e Flash LED. Il display invece, come anticipato, è un 4.3 pollici Super AMOLED decisamente buono con risoluzione da 540 x 960 pixel. Chiudiamo con il sistema operativo integrato, Android 4.0 Ice Cream Sandwich (ICS).

ASUS Padfone – Prezzo e conclusioni

Che dire di questo ASUS Padfone, si tratta di un prodotto interessante che cerca di fornire un sistema di integrazione molto utile per l’utenza business, che durante il lavoro ha necessità di utilizzare diversi strumenti per scrivere e gestire parametri molto velocemente. Il prezzo in Italia di ASUS Padfone era di 699 euro al lancio più 149 euro per la Station aggiuntiva. Ora lo si trova a 750 euro circa con station inclusa nel prezzo; forse un po’ troppi visto che si tratta di uno smartphone che ha qualche problema nella parte web e necessità di alcune piccole correzioni nel lato software. Comunque consigliamo una prova a chi crede di aver trovato lo smartphone adatto alle proprie esigenze, nessuno saprà giudicare meglio il nuovo ASUS Padfone se non l’utente finale.