Diagramma di Gantt – Come Crearlo

Creare un diagramma di Gantt è una priorità per molti manager, infatti risulta fondamentale nella pianificazione delle operazioni e delle attività, questo al fine di organizzare e mostrare un determinato piano d’azione da utilizzare sul campo nella fase operativa.

In questo articolo andremo a spiegare quali sono i migliori strumenti per creare un diagramma di Gantt, riuscendo a dividere la fase di preparazione da quella di presentazione.

Cos’è il diagramma di Gantt? A cosa serve? Si tratta di un diagramma utile nella pianificazione delle operazioni. Viene utilizzato nella maggior parte dei casi,  nel campo del Project management, settore che risulta essere in forte espansione vista l’evoluzione dell’industria e dell’economia. Grazie ad esso si possono pianificare delle operazioni e riprodurre i risultati in un determinato lasso di tempo, nella maggior parte dei casi diviso in diversi intervalli.

Creare un diagramma di Gantt – Il software ideale per creare un diagramma di Gantt è sicuramente Excel, nella fase creativa risulta molto versatile come programma essendo dotato, in soluzione unica, di calcolatore, strumenti grafici e massima libertà nell’impostazione dei dati. La sua veste grafica composta da quadratini rende molto semplice decidere quale sarà il numero delle colonne e dove collocare i vari dati.

Creare un diagramma in Excel è ormai diventata una consuetudine, tanto che col passare degli anni sono stati introdotti diversi modelli. Visitando il catalogo di offerte potrete trovare certamente una soluzione molto simile al diagramma di Gantt, quindi crearlo diventerà un gioco da ragazzi.

Presentare un diagramma di Gantt – Tutt’altra storia è invece presentare un diagramma di questo tipo, per fare ciò è consigliato usare programmi come PowerPoint oppure riprodurre una serie di composizioni grafiche in grado di essere visualizzate come immagini. Qui torna in gioco l’utilizzo di Excel, programma che vi permetterà di creare il diagramma e poi stamparlo, e scannerizzarlo, per poi essere inserito come diapositiva all’interno di programmi che permettono di creare una presentazione.

Come vedete è possibile creare una presentazione efficace del diagramma di Gantt con due  programmi inseriti in tutti i pc Windows. Ricordate che per un lavoro completo è necessario conoscere a fondo la materia ed utilizzare modelli già precompilati, che potrebbero essere disponibili in vecchi file già utilizzati dalla società, oppure creati da voi tramite programmi professionali presenti sui pc della società per cui lavorate.

Nel caso in cui doveste creare un diagramma di Gantt senza l’utilizzo di modelli già pronti, potete contare su Excel, poiché c’è già impostata di default l’impostazione con i riquadri da compilare e riempire come più è opportuno.