Linux Leggero – Le Migliori Distribuzioni

Linux è certamente il sistema di riferimento per chi cerca una alternativa a Windows enon dispone di un computer Apple. Ecco quindi che nasce l’esigenza di ricercare la migliore versione di Linux, o meglio, quella più leggera in circolazione. Questo per garantire una buona compatibilità anche sui computer meno prestanti.

Cosa sono le distribuzioni leggere di Linux? Si tratta di versioni ridotte per spazio e richiesta hardware in grado di girare anche su computer di qualche hanno fa, ossia macchine che hanno ancora 512MB di RAM e non solo. Capirete che non tutti hanno la possibilità di acquistare un nuovo computer ma non per questo sono esclusi dal poter avere una versione di questo sistema operativo perfettamente in regola con le ultime novità.

In questa guida andremo a darvi un elenco delle migliori distribuzioni Linux leggere da utilizzare, in questo modo avrete una scelta alternativa per il sistema operativo da usare. Senza ulteriori indugi eccovi la lista completa.

Live CD Knoppix – Si tratta di una versione particolare poiché avviabile da CD-ROM, che quindi non necessità di essere installata su disco fisso per essere riconosciuta. Un vantaggio per chi non dispone di molto spazio su HHD interno. Come tutte le soluzioni alternative, anche in questo caso si hanno delle forti limitazioni riguardanti la parte multimediale e quella degli strumenti disponibili, tra quelli più recenti. Nel complesso però risulta una versione funzionale e semplice da configurare.

Xubuntu – Una distribuzione linux leggere basata su Ubuntu. La caratteristica di Xubuntu è che come desktop manager viene utilizzato Xfce, molto più leggero rispetto a Gnome e Kde che troviamo in molte altre distribuzioni.
Si tratta di una soluzione molto interessante per chi vuole provare Linux su un computer non troppo recente.

Linux Mint – Installare Linux senza dovere cancellare Windows è una operazione che ormai diventa automatica grazie a programmi e cd auto installanti. Non fa eccezione anche Linux Mint CD, che permette di provare il sistema operativo semplicemente inserendo il cd il quale andrà a creare una partizione nell’hard disk per ospitare il nuovo OS. Un vantaggio enorme per chi non ha mai sentito parlare di partizione HDD e vuole ugualmente installare Linux su pc senza cancellare Windows.

Ricordate che esistono centinaia di distribuzioni di Linux in giro per il web, comunque affidandovi a quelle che abbiamo elencato in questo articolo non resterete certamente delusi del risultato ottenuto.