Come Installare Mac su Pc

Installare Mac su pc Windows non è un procedimento alla portata di tutti, per questo motivo daremo qualche consiglio che potrà indirizzarvi verso la procedura corretta per installare una versione di Mac su pc.

Si può installare Mac OS X su pc Windows? Certo, esistono diversi metodi per ottenere un dual boot che permetterà di scegliere se avviare Windows oppure Mac OS X una volta acceso il computer. Una possibilità che molti utenti sognano di poter avere pur non avendo acquistato un computer Apple.

Come installare Mac OS X su pc? Partiamo col dire che non è consigliato installare questo sistema operativo su computer che non sono predisposti a supportarlo. Evitate di effettuare la procedura nel momento in cui non doveste soddisfare i requisiti minimi oppure il computer mostra già dei problemi nel gestire Windows in maniera snella e veloce.

Per prima cosa bisogna creare una partizione dell’hard disk in grado di contenere i file di sistema che Mac OS X ha in dotazione di default (16GB). Questo primo passaggio è assolutamente fondamentale poiché, senza di esso, non sarebbe possibile proseguire oltre.

Una volta creata una nuova partizione libera del proprio hard disk dovete recarvi su http://wiki.osx86project.org/wiki/index.php/Main_Page e scegliere l’immagine ISO più adeguata ai requisiti del vostro computer. Una volta completato il download non dovrete far altro che masterizzare l’immagine su un dvd.

Fatto ciò potete proseguire riavviando il pc, inserendo prima il dvd masterizzato, e premendo il tasto esc per accedere alla configurazione avanzata del boot, una volta si sarà riacceso. Ora selezionate la periferica CD per accedere al contenuto del dvd, in questo caso ci potrebbero volere circa 20 minuti per completare il processo ma portate pazienza  e tutto si risolverà.

Ad elaborazione completata, sarà necessario selezionare la lingua italiana come predefinita e accedere al menù utility dal quale selezionerete Avvia Disco. Ora formattate la partizione disco creata per Mac Os X e rinominatela come Macintosh HD. A questo punto uscite dalla schermata utility tramite l’apposita opzione del menù.

Ora cliccate su Continua e selezionate l’Hard disk appena creato; ora selezionate il menù Personalizza per poter calibrare al meglio l’installazione e non indurre il computer a commettere errori di scrittura.

Nel menù Bootloader Options selezionate Graphics Enabler, all’interno del quale lascerete le patches nella configurazione di default, mentre dovrete abilitare le voci Voodo PS/2, Battery e Card Reader presenti nella sezione Drivers sotto la finestra PS/2. Nella sezione Wireless abilitate Atheros, così come nella sezione wired.

Ora l’installazione potrà essere completata; nel caso in cui ci fossero dei problemi basterà ripristinare l’MBR di Windows e provare nuovamente il processo.