Come Aprire un Negozio Online

Aprire un negozio online non è certamente cosa semplice, esistono infatti requisiti da rispettare e iter da seguire per legittimare la propria attività online all’occhio della Legge Italiana. In questa guida faremo dei piccoli cenni sulle variabili da tenere in conto per aprire un negozio online e come ridurre i costi grazie a delle piccole scorciatoie alla portata di tutti.

Come aprire un negozio online? Una attività online è ben diversa da quella iniziata in un locale fisico, questo perché entrano in gioco fattori diversi e modalità di approccio con il cliente meno usuali. Prima cosa da fare è decidere quale tipo di impronta dare al proprio commercio online, molti scelgono soluzioni semplici che spaziano in diversi settori, cercando di raccogliere un numero di utenti più variegato possibile.

Una volta deciso il catalogo di prodotti da vendere bisogna aprire la partita iva, quindi occorre recarsi presso il comune di residenza ed avviare le pratiche. Una volta comunicato che si ha intenzione di aprire una attività online, a cui farà riferimento l’indirizzo web come luogo di vendita per la partita iva, sarete pronti per il prossimo passo.

A questo punto, occorre decidere dove reperire la merce da vendere e, soprattutto, quale rete di distribuzione utilizzare per i propri prodotti. Le richieste, essendo una attività online, potrebbero arrivare sia dal vicino di casa che da utenti dall’altra parte d’Italia, quindi ottenere un buon accordo con ditte di spedizione è assolutamente necessario per massimizzare i guadagni.

Altro punto focale è il luogo da usare come magazzino per i propri prodotti; in alcuni casi sarà infatti necessario stipare decine di prodotti pronti per la vendita immediata. Consigliamo però di tenere presente che nel primo anno di attività, almeno, dovrete sempre ricevere prima l’ordine e poi contattare il fornitore per avere il pezzo in questione. Nel caso in cui ci fosse da subito un buon traffico, allora sarà più prudente acquistare un numero di pezzi per articolo ed effettuare un ciclo continuo ogni qual volta il numero di prodotti disponibili scende sotto la soglia critica.

Aprire un negozio online richiede spese decisamente minori, per questo le risorse di cui avrete bisogno sono minori. Ultimo consiglio che possiamo darvi è quello di iniziare la vostra attività con un negozio virtuale gratuito su Ebay, quando avrete poi ottenuto un buon ritorno economico potrete passare ad un dominio web proprio.