Terminale Mac – Comandi da Conoscere

In questa guida andremo a scoprire come si usa terminale mac, un’applicazione che permette di interagire con il sistema operativo semplicemente scrivendo un comando.

Come si usa Terminale Mac? Tutto molto semplice, basterà semplicemente aprire questa applicazione e inserire i comandi che intendete inviare al vostro computer. Nella prima riga troverete un messaggio di benvenuto, mentre nella seconda potrete inserire il comando desiderato.

La riga in ci inserire i comandi inizia con una struttura precisa. Sono infatti presenti il nome del computer sul quale state operando, seguito da due punti, il simbolo (tilde), il nome dell’account utente che è attualmente connesso ed infine il simbolo “$”.

Quali sono i comandi più importanti di Terminale Mac? Ecco la lista

ls – vi verranno mostrati i file contenuti nella cartella, inoltre, per visualizzare contenuti nascosti, sarà necessario aggiungere -a al comando che diventerà ls –a.

cd – grazie a questo comando potete accedere alle diverse directory presenti sul vostro Mac, in particolare i comandi da utilizzare sono cd /, che vi sposta nella directory root, cd ~,”, che vi sposta nella cartella Home, cd .. per tornare alla cartella superiore, rispetto a quella attualmente visualizzata, ricordiamo infine che se si vuole accedere a una cartella che contiene spazi nel nome, questa dovrà essere specificata tra virgolette subito dopo lo slash.

cd /volumes –  Permette di cambiare partizione o disco, una volta inserito il comando infatti verrà aperta una finestra dove sono segnalati tutti i dischi, compresi quelli USB.

cp – comando che permette di copiare un file di qualsiasi tipo, per esempio se intendete copiare un txt dovrete digitare cp nomefileoriginale.txt nomefileoriginalecopia.txt, in questo modo avrete una copia con il nome assegnato, a patto che venga lasciato uno spazio tra i nomi dei due file.

mv – Comando che consente di spostare un determinato file, digitate quindi mv nomecompletofile /cartelladidestinazione, facendo sempre attenzione a lasciare uno spazio tra nome file e destinazione. Il comando mv permette anche di rinominare file e cartelle, per cambiare il nome bisognerà mettere prima quello attuale, seguito da uno spazio, quindi digitare il nuovo nome.

rm – Permette di cancellare un file semplicemente inserendo dopo il comando il nome del file completo, separati ovviamente da uno spazio.

rm -R – con questa funzione potrete cancellare una determinata cartella e tutte le cartelle al suo interno, semplicemente digitando comando e nome della cartella divisi da uno spazio

mkdir – Il comando in questione permette di creare una cartella, per specificare il nome basterà aggiungerlo al comando preceduto da uno spazio.

man – I comandi che sono utilizzabile tramite il termine Mac sono numerosi, utilizzando man è possibile ottenere una spiegazione dettagliata.
Basta digitare man seguito dal nome del comando di cui si vogliono avere informazioni per accedere alla guida, utilizzando la barra spaziatrice è poi possibile visualizzare le varie pagine e tramite il tasto q risulta essere possibile uscire.