CCleaner Italiano – Download e Utilizzo

CCleaner è uno dei programmi più utilizzati per la manutenzione del computer, in questo articolo vediamo come scaricare e utilizzare CCleaner in italiano.

Il download è molto semplice, basta accedere al sito ufficiale e selezionare la versione da scaricare, il programma di installazione ha dimensioni ridotte e quindi il download viene completato rapidamente..
L’operazione successiva è l’installazione, anche in questo caso si tratta di un’operazione veloce visto che bisogna seguire la procedura guidata che viene mostrata. Risulta essere importante ricordare che esiste anche una versione portable di CCleaner che può essere utilizzata senza installazione.

A questo punto è possibile avviare il programma, la prima cosa da fare è impostare la lingua italiana.
Bisogna quindi cliccare Options e selezionare Italiano in Language, la lingua viene cambiata automaticamente.
Vediamo più nel dettaglio quali sono le funzionalità messe a disposizione da CCleaner a cui è possibile accedere tramite il menu presente nella parte sinistra.

Pulizia

In questa sezione troviamo uno strumento per pulire pc dai file inutili diviso in due categorie, Windows e Applicazioni.
In Windows troviamo le opzioni per eliminare elementi del sistema operativo come file temporanei di Internet Explorer, lista dei documenti recenti, appunti, file presenti nel cestino, file di log.
In Applicazioni viene data la possibilità di eliminare file creati da programmi installati sul computer come Firefox, Google Chrome, Thunderbird, Microsoft Office, Windows Live Messenger e Skype.
Bisogna quindi selezionare i file che si desidera eliminare, cliccando il pulsante Analizza è possibile visualizzare lo spazio che sarebbe recuperato con l’eliminazione e cliccando Avvia pulizia è possibile eseguire l’operazione.

Registro

Nella sezione registro troviamo uno strumento tramite cui è possibile individuare problemi presenti nel registro di Windows e risolverli in modo automatico.
Vengono messe a disposizione numerose opzioni tramite cui è possibile scegliere i controlli da effettuare, tra i più interessanti troviamo quelli relativi a DLL condivise mancanti, estensioni di file non usati, applicazioni e servizi di Windows.
Cliccando il pulsante Trova problemi, viene avviata la scansione del registro e al termine sono mostrati tutti i problemi individuati.
A questo punto bisogna scegliere quelli che si vuole correggere in modo automatico e cliccare il pulsante Ripara selezionati, il programma permette anche di eseguire un backup del registro prima di effettuare le modifiche.

Strumenti

Nella sezione strumenti troviamo alcune funzionalità interessanti.
Disinstallazione permette di selezionare un programma presente sul computer e disinstallarlo in modo completo.
Avvio offre la possibilità di controllare i programmi che vengono eseguiti all’avvio di Windows e di disabilitarli, lo strumento permette anche di modificare le impostazioni dei browser e di cambiare il menu contestuale che compare quando si clicca con il tasto destro del mouse.
Ripristino di sistema permette di gestire i punti di ripristino del sistema e di eliminarli.
Bonifica Drive offre la possibilità di eliminare in modo definitivo i file che sono stati cancellati, abbiamo parlato della bonifica drive e delle varie opzioni in modo dettagliato in un articolo precedente.

Opzioni

In questa sezione è possibile configurare il programma.
Oltre alla lingua, è possibile impostare CCleaner in modo che venga eseguito automaticamente all’avvio e che individui gli aggiornamenti presenti.
Risulta inoltre essere possibile impostare cartelle e file aggiuntivi che devono essere eliminati e cartelle e file che devono essere escluse dalla cancellazione.

CCleaner è un programma semplice da utilizzare e che risulta essere decisamente utile.