I Peggiori Videogiochi di Sempre

Questa stagione è sicuramente la più importante per i videogiochi, si tratta del periodo dell’anno in cui avvengono le principali uscite.
Normale quindi parlare dei migliori videogiochi, quelle che vogliamo fare noi è invece segnalare quelli che sono i peggiori videogiochi della storia.

ET – The Extra Terrestrial
ET è stato un grande successo al cinema, normale quindi la decisione di farne una versione per la console del momento, l’Atari 2600.
Il problema è che, dopo l’acquisizione dei diritti, il programmatore si trovò con solo cinque settimane a disposizione per completare il progetto.
Il risultato è uno dei peggiori giochi di sempre, nessuno ha mai capito esattamente quale fosse lo scopo e la grafica è inaccettabile anche per il 1982.
Le vendite furono disastrose e Atari distrusse le copie invenduta in una discarica nel New Mexico.
Superman 64
Paesaggi verdastri, un sistema di controllo frustrante e la presenza di una nebbia, creata con lo scopro di nascondere errori di vario tipo, sono le caratteristiche principali di questo gioco.
Il modo peggiore di sfruttare quelle che erano le potenzialità di una console come Nintendo 64.


Big Rigs – Over the Road Racing
Big Rigs è sicuramente uno dei peggiori giochi di guida visti su Pc.
Tecnicamente imbarazzante vista la mancanza di un sistema di rilevamento delle collisioni funzionante e la presenza di un’intelligenza artificiale talmente bassa da impedire agli avversari anche di partire.
Il gioco è ricordato anche per i clamorosi errori di grammatica presenti.

Aquaman – Battle for Atlantis
Un gioco per GameCube e Xbox che è difficile anche definire gioco.
Tutto quello che bisogna fare è nuotare nei vari livelli e tirare qualche calcio e qualche pugno quando compare un nemico.
Definirlo noioso è poco.

Elf Bowling
Un gioco di bowling in cui i birilli sono rappresentati da elfi, questo è Elf Bowling.
La durata massima del gioco è di cinque minuti e questo giustifica il prezzo, zero, a cui era disponibile su Pc.
Ingiustificabile il fatto che il gioco dovesse essere pagato su Nintendo DS.

Legend of Zelda – The Faces of Evil
Molti avranno dimenticato CD-i, la console prodotta da Philips, visto che il dispositivo ebbe un successo molto limitato.
Tra i giochi disponibili era presente anche una versione di Legend of Zelda.
Il problema è che questo gioco non ha nessuna delle caratteristiche che siamo abituati a trovare in Legend of Zelda, la modalità è più simile a quella dei DVD in cui bisogna creare la propria avventura scegliendo tra due opzioni che a quella che troviamo negli ambienti da esplorare tipici di Zelda.

Custer’s Revenge
Non tutti ricorderanno Custer’s Revenge ma si tratta di un gioco che non può mancare in nessuna classifica sui peggiori videogiochi di sempre.
Sostanzialmente bisogna controllare il Generale Custer che deve muoversi all’interno di un livello, evitando le frecce che cadono dall’alto, per raggiungere una donna indiana.
Un gioco, che oltre a essere di scaisa qualità, è anche offensivo e razzista.

Quali sono secondo voi i peggiori videogiochi di sempre? Segnalateceli.