Bypassare Proxy – Come Fare

Sono numerose le aziende che bloccano l’accesso a determinati siti tramite l’utilizzo di un server proxy, spesso viene bloccato l’accesso a social network come Facebook e Twitter e, quindi, chi si trova all’interno di queste reti non ha la possibilità di utilizzare questi servizi.

In questo articolo vediamo come bypassare proxy in modo semplice e veloce. Esistono diversi modi per effettuare questo tipo di operazione ma l’utilizzo di un’estensione per Firefox e Google Chrome è sicuramente la soluzione più semplice disponibile.

Tra gli strumenti migliori per bypassare proxy troviamo Stealthy, un componente aggiuntivo per Firefox e Google Chrome che risulta essere piuttosto semplice da utilizza, vediamo più nel dettaglio quali sono le funzionalità che offre e come funziona.

Stealthy permette di connettere in modo automatico il proprio browser a un proxy esterno, il proxy può essere scelto impostando alcune opzioni ma generalmente l’operazione viene effettuata in modo automatico.
L’estensione offre la possibilità di scegliere se utilizzare proxy americani, inglesi o casuali. L’impostazione dello Stato è importante per accedere a quei contenuti che sono disponibili solo per chi si connette da un determinato luogo.

I proxy sono messi a disposizione dal componente aggiuntivo, non esiste quindi la necessità di cercare in rete liste che solitamente non funzionano.
Utilizzare un proxy esterno tramite l’estensione, permette di superare i limiti presenti nella propria rete e di navigare nascondendo il proprio indirizzo ip.

Una volta effettuata l’installazione, viene mostrata un’icona nella barra di navigazione. Normalmente il colore dell’icona è rosso e indica che Stealthy è disattivo.
Quando l’icona viene cliccata, l’estensione cerca un proxy e configura automaticamente il browser per utilizzarlo. L’icona diventa quindi verde e indica che il componente aggiuntivo è attivo.

Stealthy rappresenta quindi una soluzione interessante per chi vuole bypassare un proxy in modo veloce.