Paypal e Postepay – Differenze

In questo articolo vediamo quali sono le differente tra Paypal e Postepay e come scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze.

Le due ricaricabili più diffuse in Italia sono sicuramente la carta PostePay e il conto ricaricabile PayPal. Per sapere quale ci conviene di più, dobbiamo innanzitutto conoscere le differenze fra le due soluzioni e capire quale fa al caso nostro. Prendiamo in esame le due versioni base di entrambe le ricaricabili.

Per acquistare su internet, possono essere utilizzate entrambe le carte, la PostePay si appoggia al circuito VISA, la PayPal si appoggia al circuito Mastercard. Esistono però alcuni siti che non accettano entrambi i pagamenti, quindi se acquistiamo solitamente in un certo negozio online, conviene prima verificare che la ricaricabile che vogliamo attivare venga accettata.

Per gli acquisti in negozio vale lo stesso discorso, occorre prima verificare che i circuiti di pagamento a cui si appoggiano le due carte siano accettati, ricordando che PayPal si appoggia al circuito Mastercard e PostePay si appoggia al circuito VISA Electron, e non al circuito indicato semplicemente con VISA.

Il prelievo dei contanti è sicuramente il punto di maggiore differenza fra le due carte, con la Postepay possiamo recarci al bancomat di uno dei tanti uffici postali o direttamente all’interno dell’ufficio postale e potremo prelevare fino a 3000 euro in contanti. Possiamo anche prelevare ad altri bancomat, ovviamente a fronte del pagamento di una commissione. In questo caso, avremo un limite di prelievo di 250 euro. Se invece preleviamo all’estero, le commissioni potrebbero risultare alte.

La PayPal all’estero ha invece commissioni più lievi, come è ovvio che sia, ma il prelievo massimo è di soli 500 euro ed il prelievo, nei punti vendita Lottomatica o ai POS, ha una commissione che è circa il doppio di quella della PostePay.

La ricarica Paypal può essere fatta, dai 10 ai 2500 euro, presso i punti Lottomaticcard, o tramite altra Paypal, o tramite bonifico, la PostePay ricaricabile dai 5 ai 3000 euro, va caricata in posta, agli sportelli Postamat, tramite web con un’altra carta.

Le carte costano 5 euro, ma la PayPal può contenere 10mila euro e la Postepay solo 3000.