Whatsapp a Pagamento – La Verità

La  notizia di Whatsapp a pagamento a partire dal 2013 per l’invio dei messaggi è una delle solite, periodiche, bufale che vengono sparse in giro per la rete, trovano una cassa di risonanza, e improvvisamente assumo il sapore di verità.

Vi ricordate quando, non tantissimo tempo fa, si vociferava che Facebook dovesse diventare a pagamento? La situazione è esattamente la stessa. I messaggi diffusi sono però talmente comuni che davvero viene da pensare a come mai ci sia qualcuno che li spamma in giro. Perché questo è spam.

Il primo messaggio dice

Whatsapp costerà € 0,01 a messaggio invia questo messaggio a 10 persone. Quando si esegue la luce diventerà blu. Se non lo farai l’agenzia ti obbligherà a farlo.

A parte il fatto che l’agenzia non ha mai detto nulla del genere, c’è da chiedersi secondo quale criterio potrebbe obbligarci a diffondere un messaggio.

Il secondo messaggio dice

Prima di leggere questo, accedere alla rubrica e guardare lo stato di tutti quanti! Se dicono di errore: lo stato non disponibile. Ciao a tutti, sembra che tutti gli avvertimenti fossero reali, l’uso del denaro costo WhatsApp a partire dall’estate 2012.

Se si invia la stringa a 18 differenti sulla vostra lista, la tua icona sarà blu e sarà gratis per te.

Se non mi credete vediamo domani alle 6 del pomeriggio termina WhatsApp e devono pagare per aprirlo, questo è per legge. Questo messaggio è quello di informare tutti i nostri utenti, i nostri server sono stati recentemente molto congestionata, quindi chiediamo il vostro aiuto per risolvere questo problema. Richiediamo che i nostri utenti attivi inoltrato questo messaggio a ciascuna delle persone nella vostra lista dei contatti per confermare i nostri utenti attivi che utilizzano WhatsApp, se non inviare questo messaggio a tutti i vostri contatti WhatsApp, allora il vostro account rimarrà inattivo, con la conseguenza di perdere tutto loro contactsMessage da Jim Balsamico abbiamo avuto un uso più di nomi utente su WhatsApp Messenger. Noi chiedono a tutti gli utenti di trasmettere la presente messaggio alla loro

Se il testo sgrammaticato non vi fa capire che è una bufala, pensate a questo, ma una agenzia che non è in grado di avvisare da sola i suoi utenti inviando una semplice mail DALLA AGENZIA A TUTTI, come può essere in grado di gestire il traffico dei suoi utenti.

Non bisogna quindi avere paura per il futuro dell’applicazione, l’invio di messaggi Whatsapp non sarà a pagamento e l’applicazione potrà quindi continuare a essere utilizzata.