Buffering Lento – Cosa Fare

Il buffering lento è un problema abbastanza comune, a tutti prima o poi capita di incappare in un caricamento lento dei video online,  quello che noi intendiamo fare in questo articolo, è proporvi alcune soluzioni per risolvere il problema, o renderlo almeno più tollerabile.

Per prima cosa bisogna individuare le cause che inducono il vostro a un buffering lento del video. Le cause principali sono due, la prima provocata da problemi di natura ADSL mentre, nel secondo caso, ci sono dei problemi nel sistema operativo o nei programmi utilizzati.

Caricamento video lento a causa della connessione Internet – Analizziamo il caso in cui abbiate riscontrato problemi nella connessione ADSL, e non avete idea di come risolvere il problema.

Per prima cosa controllate che tutti i cavi collegati al modem, incluso l’attacco alla presa del telefono, siano in buono stato e non siano schiacciati o attorcigliati. In questo modo avrete una migliore qualità di trasmissione e la vostra linea vi consentirà di effettuare caricamenti più veloci.

Secondo punto, nel caso di connessioni wifi, è controllare che non ci siano interferenze tra l’access point e il vostro pc. Ricordate quindi di posizionarvi vicino al router e provare a caricare un video, escludendo quindi che possano esserci problemi di interferenze.

Se queste verifiche non avranno dato i frutti sperati, contattate il servizio clienti del vostro operatore di rete ed esponete il problema, in modo tale che possa essere richiesta una manutenzione.

Consigliamo anche di leggere l’articolo sulla connessione lenta che abbiamo pubblicato in passato e in cui sono presenti alcuni suggerimenti interessanti.

Buffering video online lento a causa di problemi del sistema operativo e dei programmi– Passiamo ora al caso più comune, che riguarda problemi a livello di sistema. Ecco le soluzioni da provare per un caricamento video più veloce

Pulizia del sistema – Eliminate file temporanei, cookies e cronologia direttamente dalla scheda impostazioni del vostro browser web. In alternativa potete utilizzare un programma apposito, per esempio Ccleaner, per tenere sempre uno spazio di riserva per il caricamento dei contenuti video.

Chiudere programmi P2P – Molti non sanno che programmi come BitTorrent e eMule rallentano sensibilmente il caricamento dei video online, questo perché la priorità della vostra connessione viene data ai programmi P2P invece che al browser.

Impostare qualità video adeguata – Su Youtube, impostando un video con qualità 1080p avrete un buffering dei video online lento poiché la qualità dei video da caricare sarà più esigente, in termini di connessione, rispetto ad una versione a 240p. Consigliamo quindi di sacrificare leggermente la qualità, quando possibile, per facilitare il lavoro del pc nel caricamento del video.

Chiudere applicazioni nel bwrowser – Ultimo consiglio che diamo agli utenti per avere un buffering dei video online più veloce è quello di sospendere, o chiudere, le estensioni agguybtuve dei browser. Esse infatti richiedono ogni tot minuti un check della vostra casella email, profilo Facebook e Twitter, causando quindi un rallentamento nel caricamento dei video.