Server eMule 2013 – Aggiornamento Lista dei Migliori

Con l’arrivo del 2013 molti server eMule hanno smesso di funzionare, per questo motivo troverete di seguito la guida su come eseguire l’aggiornamento dei server eMule 2013. In questo modo non avrete alcun problema di ricerca e, soprattutto, eviterete di utilizzare server pieni di virus.

Quali sono i server sicuri eMule 2013? Di seguito proponiamo la lista aggiornata dei server sicuri in italiano di eMule

212.63.206.35:4242 – eDonkeyServer No2
88.191.228.66:7111 – PeerBooter
193.169.86.73:4184 – TV Underground No1
91.200.42.46:1176 – eMule Security No1
91.225.136.126:1887 – UsenetNL.biz No1
91.200.42.119:9939 – UsenetNL.biz No2
91.200.42.47:3883 – eMule Security No2
88.191.81.111:7111 – PEERATES.NET
88.191.221.121:7111 – PEERATES.NET

Questi sono gli unici server sicuri di eMule per il 2013, testati da moltissimi utenti e quindi privi, per il momento, di virus e problemi di connessione. Vi basterà analizzare la vostra lista e dare priorità a quelli riportati nel nostro elenco, oppure, cancellare il resto dei server e restringere la lista a quelli da noi segnalati.

Molti di essi li starete già utilizzando, ma se così non fosse vi invitiamo ad eliminare gli altri per non incorrere in rischi inutili.

Come aggiornare automaticamente la lista server eMule 2013? Il metodo più semplice è quello di aggiornare la lista attraverso il comando automatico. Per fare questo dovrete prima di tutto cancellare tutti i server attualmente in lista, quindi andare in Opzioni Server e spuntare le opzioni Scarica automaticamente la lista server all’avvio Aggiorna la lista Server quando ti connetti a un Server Aggiorna la lista Server quando contatti un Client. Una volta fatto cliccate su Ok e riavviate eMule.

Come aggiornare manualmente la lista server eMule 2013? Se il vostro intento è quello di aggiungere solo i server necessari alla lista di eMule, dovrete seguire questi semplici passaggi.

Per prima cosa eliminate tutti i server dalla lista, cliccando con il tasto destro su uno qualsiasi e selezionando Elimina tutti i Server. Ora effettuate il processo inverso rispetto a quanto detto prima, andando a togliere il segno di spunta alle tre  voci nel menù Opzioni Server. Riavviate eMule per apportare i cambiamenti. Se tutto è andato a buon fine dovreste avere un moodulo senza server al prossimo riavvio del programma.

Una volta riaperto eMule andate nella sezione Server e cliccate su uno degli indirizzi IP dell’elenco stilato in precedenza, dovreste vedere le nuove voci aggiunte in automatico nel vostro elenco. Se così non fosse andate nella scheda Server e inserite uno degli indirizzi IP nel modulo sulla destra Nuovo Server, aggiungendo inoltre numero della porta e nome del server da utilizzare.