Come Salvare la Posta di Outlook sul Computer

In questo articolo vediamo come salvare la posta di Outlook sul computer.

Leggere la nostra posta elettronica è sicuramente comodo, meno comodo a volte è cercare velocemente le mail che ci interessano quando, aprendo Outlook, abbiamo qualche migliaia di email che non solo occupano sempre più posto nel nostro disco fisso, ma rendono anche sempre più lenta l’apertura del programma.

Per ovviare a questa situazione, anche perché attendere con ansia una mail e dovere aspettare che Outlook completi il caricamento impiegando minuti potrebbe essere sgradevole, dovremmo abituarci a utilizzare la funzione, integrata nel nostro client di posta, chiamata Archiviazione.

La funzione di archiviazione sposta automaticamente leemail più vecchie in una cartella separata rispetto a quella della normale posta in entrata, rendendo sicuramente più veloce anche l’avvio del programma.

L’operazione di impostazione della archiviazione automatica delle mail è facilissima e, fatta salva una diversa posizione degli elementi del menu delle diverse versioni di Outlook, facilmente raggiungibile.

Se abbiamo Outlook 2010, per esempio, ci basterà fare click sul menu File e selezionare l’account di posta per cui vogliamo impostare l’ archiviazione. Se abbiamo più account di posta elettronica, l’ account desiderato lo sceglieremo dalla voce Informazioni Account, mentre se abbiamo un solo account non avremo bisogno di selezionarlo perché le operazioni saranno effettuate sull’ unico account presente.

Fatto questo, ci basterà fare click su Strumenti di Pulizia e, dal menù a tendina che apparirà, selezionare la voce Archivia.

Si aprirà una finestra  in cui dovremo verificare che accanto alla voce Archivia la cartella e tutte le sottocartelle ci sia il segno di spunta.

Selezioniamo quindi  la data relativa alla voce Archivia elementi antecedenti e facciamo click su OK per salvare.

Potremo creare diverse sottocartelle, e archiviare la nostra posta in cartelle diverse, a seconda che si tratti di posta in entrata o di posta in uscita anche se in questo modo diventa un poco più scomodo tenere traccia delle conversazioni.