Errore DNS – Cosa Fare

In passato abbiamo proposte liste di DNS Alice e Infostrada da utilizzare per migliorare la velocità della propria connessione, oggi vediamo cosa fare quando si presentano un errore DNS che impedisce la navigazione.

Il DNS è un servizio molto importante, ha infatti il compito di risolvere gli indirizzi dei siti digitati nel browser negli indirizzi Ip utilizzati dai computer per comunicare tra di loro sulla rete.

In alcuni casi, può succedere di ottenere come risposta dal browser una pagina in cui è segnalato un errore DNS.
In situazioni di questo tipo, è importante capire quali sono le cause in modo da trovare una soluzione rapida.

Un primo modo per identificare la causa, è verificare se gli altri computer che si connettono dalla stessa rete hanno lo stesso problema.
In questi casi il problema è dovuto alla connessione o al server DNS che non funzionano correttamente, bisogna quindi verificare il modem e provare a configurare un server DNS diverso sul computer.

Nel caso in cui gli errori DNS siano presenti solo su un computer, mentre gli altri che si trovano sulla stessa rete si connettono senza problemi, si tratta di un problema locale.
La prima cosa da fare è svuotare la cache del servizio DNS, per fare questo bisogna aprire il prompt dei comandi e digitare ipconfig /flushdns
Una volta fatto questo, bisogna riavviare il browser e provare nuovamente a connettersi.

Nel caso in cui siano ancora presenti errori, bisogna riavviare il servizio client DNS del computer.
Per fare questo è necessario accedere al Pannello di controllo di Windows, entrare negli Strumenti di amministrazione e fare doppio click su Servizi.
Tra i servizi troviamo Client DNS, è ncessario riavviarlo.

Eseguendo queste operazioni è solitamente possibile risolvere gli errori DNS dovuti al proprio computer in modo semplice e veloce.