Creare Mappa Concettuale Vuota con Esempi e Modelli

Le mappe concettuali sono uno strumento grafico che viene utilizzato per rappresentare informazione complesse. Si possono ovviamente sviluppare con carta e penna, ma un programmaadeguato ci può essere di grande aiuto.

Un programma comodo e semplice da utilizzare per creare una mappa concettuale vuota è Xmind, che offre tutte le funzioni di base e permette anche di creare un account gratuito online per condividere le proprie mappe concettuali, incorporandole nel nostro blog o nel nostro sito. Interessante è anche la disponibilità della versione portabile, che non richiede installazione.

Un altro programma, totalmente in Italiano, è Blumind. Supporta qualsiasi tipo di mappa concettuale e risulta essere molto facile di utilizzare, anche se offre tutti gli strumenti per elaborare mappe concettuali di ogni tipo. Anche questo strumento è disponibile in una versione senza installazione, però solo per Windows.

Per chi desidera una soluzione professionale, Mindjet MindManager è la risposta giusta. La versione di valutazione di trenta giorni permette di utilizzare tutti gli strumenti, numerosissimi, che offre. L’utenza di destinazione è un’utenza professionale, il costo si aggira sui 350 dollari.

Semplice da utilizzare, alla portata di tutti e gratis è invece MindMeister, che permette di creare mappe concettuali online anche agli utenti meno esperti di questo tipo di strumenti. Risulta esseredisponibile anche nelle versioni per dispositivo mobile tramite apposita applicazione sia per iPhone che per Android. Per consultare le mappe concettuali offline, è possibile esportarle in formato PDF o in formato immagine.

FreeMind è disponibile per tutti i sistemi operativi che supportano la Virtual Machine Java. Le mappe si possono esportare sotto forma di HTML, PDF o PNG.

Una soluzione completa per costruire mappe concettuali è Mind On Track, che ha anche una comoda gestione delle liste di cose da fare e del calendario. Disponibile per Windows, Os X e Linux, offre la possibilità di sincronizzarsi con dispositivi mobili, come gli smartphone con Android.

Gli strumenti per creare mappe concettuali sono numerosi ma i programmi che abbiamo segnalato sono sicuramente tra i migliori anche per i numerosi esempi e modelli che mettono a disposizione.