Velocizzare Safari – Come Fare

Safari è uno dei browser più utilizzati e per questo andremo a scoprire quali sono i metodi più efficaci per velocizzarlo. In realtà il programma non necessita di  configurazioni particolarmente avanzate visto che è decisamente veloce, è comunque possibile ottenere un miglioramento delle prestazioni.

Scopriamo insieme come velocizzare Safari eseguendo una semplice operazione che, sicuramente, vi permetterà di utilizzare in modo più fluido e reattivo il vostro browser.

Come velocizzare Safari? Una delle principali cause che rallentano Safari in modo evidente è l’elaborazione di JavaScript utilizzati all’interno delle pagine web. Andremo quindi a disattivare un’opzione per fare il modo che i JavaScript non vengano caricati quando si utilizza il browser sul proprio smartphone.

Il procedimento è consigliato, in modo particolare, a tutti gli utenti in possesso di iPhone di vecchia generazione, meno reattivi nel caricare questo tipo di componenti.

Dal vostro iPhone, o altro dispositivo Apple, andate nel menu Impostazioni quindi cliccate sull’opzione Safari, per accedere alla configurazione del browser. Tra le opzioni presenti troverete JavaScript, dovrete semplicemente disattivarla.

Alla nuova apertura di Safari sul proprio dispositivo, noterete una maggiore reattività nel caricamento delle pagine web. Bisogna comunque considerare i possibili svantaggi, i siti che utilizzando molto JavaScript potrebbero infatti non essere utilizzabili.

Se dovessero presentarsi dei siti non visualizzati correttamente, oppure completamente inaccessibili, non dovrete fare altro che abilitare l’opzione JavaScript, sfruttando il procedimento prima indicato. Una volta conclusa la visita al sito in questione, potrete decidere se mantenere attiva l’opzione o disattivarla per recuperare un po di velocità.

Ulteriore consiglio, utile per velocizzare Safari è utilizzare sempre la versione mobile dei siti internet che visitate, in modo particolare quando si tratta di portali con parecchi componenti multimediali in home page. In questo modo verrà caricata una versione più leggera del sito, che andrà a centrarsi perfettamente sul display e ottimizza al meglio gli spazi per la selezione del testo e delle categorie.