Lettera di Ringraziamento – Come Fare

La prima cosa a cui pensare, se si desidera scrivere una lettera di ringraziamento, è dove scriverla, anche senza bisogno di acquistare articoli di cancelleria costosi, sarà comunque il caso di acquistare foglio e busta e, se non la possediamo, anche una penna che scriva in modo corretto e continuo.

Evitiamo penne usate poco che lasciano macchie, così come evitiamo fogli di recupero o biglietti di auguri inutilizzati. Anche se spendendo poco, dovremo comunque mostrare di tenerci alla lettera che stiamo scrivendo, altrimenti ne sminuiamo il contenuto.

Il tono della lettera dovrà essere quello adeguato al rapporto che intercorre con la persona a cui si sta scrivendo, rivolgendosi in modo colloquiale e non formale, ma come se gli si stesse parlando di persona.

Inserendo i ringraziamenti subito all’inizio del testo, automaticamente la lettera sembrerà già conclusa. inseriamo i ringraziamenti dopo avere espresso i nostri sentimenti e fateli seguire da una frase rivolta alla persona, che tenga in considerazione i sentimenti suoi.

Non limitatevi a un semplice ringraziamento, cercate di spiegare i vostri sentimenti, la vostra gratitudine e, se è il caso, concludete augurandovi di poter ricambiare o di potervi vedere quanto prima.

Ricordate che una lettera di ringraziamento non è una lettera formale e che la cosa che deve contenere, oltre al semplice ringraziamento, è proprio il vostro stato d’animo, perché non c’è lettera di ringraziamento che possa davvero esprimere la vostra gratitudine senza che voi raccontiate come vi siete sentiti nel momento in cui avete ricevuto la cosa, il piacere, il dono, l’oggetto, per cui state ringraziando.