Cancellarsi da eBay – Come Fare

In un articolo precedente abbiamo spiegato come vendere su eBay, oggi vediamo come cancellarsi da eBay in modo veloce.

Forse avete aperto un account eBay per vendere qualche oggetto che non utilizzavate più, ma una volta terminati gli oggetti da vendere, non avete più voglia di mantenere aperto un negozio sul grande sito di aste, vuoi per il tempo necessario che dovreste dedicargli, vuoi perché al momento non avete nulla da vendere e vi sembra inutile mantenere attivo l’account.

Cancellarsi da eBay è semplice, ma prima di farlo ricordiamo che, una volta cancellato l’account, non potrete più aprirne un altro con lo stesso indirizzo di posta elettronica, quindi pensateci bene prima di effettuare questa operazione e, eventualmente, prendete in considerazione l’idea di disattivare l’account invece di eliminarlo.

Per disattivare un account da venditore, mantenendo comunque intatta la possibilità di acquistare e mantenendo quindi anche gli eventuali, importantissimi, feedback, basta andare nelle Impostazioni del Profilo, selezionare Tutti i metodi di pagamento, e fare click sul pulsante Rimuovi.

Detto questo, se proprio volete procedere alla cancellazione, ecco i pochi, semplici passi da compiere.

Innanzitutto verificate di non avere operazioni in sospeso, ovvero pagamenti da ricevere o da effettuare, poi collegatevi a questa pagina e compilate il modulo che vi viene presentando, fornendo una motivazione per la chiusura del vostro account, per esempio, per motivi personali.

A questo punto la richiesta di cancellazione viene presa in carico da eBay che, una volta effettuate le necessarie operazioni,  invierà all’indirizzo di posta con cui vi siete iscritti una mail di conferma della cancellazione del vostro account.

Cancellandosi da eBay, o rimuovendo i metodi di pagamento, ovviamente come non viene chiuso il vostro conto corrente, non viene chiuso nemmeno il vostro account PayPal, anche se lo avete creato direttamente e solo per eBay.

Cancellarsi da eBay è quindi un’operazione semplice, bisogna però valutare prima con attenzione le conseguenze.