OpenOffice per Mac – Download

La versione Mac di Open Office permette agli utenti della Apple di usufruire dei classici documenti elettronici diventati famosi e diffusi. Sempre più possessori di iMac e MacBook, con precedenti esperienze su Windows , sono alla ricerca di uno strumento simile a Office, per questo andremo a spiegarvi come effettuare download e installazione di Open Office per Mac.

In cosa consiste OpenOffice? Si tratta di una suite che racchiude diversi programmi, tramite cui gestire vari tipi di documenti, molto simili ai classici Word, Excel e Power Point. Questa soluzione rappresenta una delle pochissime alternative valide all’acquisto di Microsoft Office. La versione Mac è stata rilasciata più tardi rispetto a quella Windows, ma garantisce già una piena funzionalità in tutte le sue applicazioni.

Download Open Office Mac gratis – Per scaricare la versione Mac OS compatibile copiate nella barra dell’indirizzo del vostro browser web, questo link http://mirror2.mirror.garr.it/mirrors/openoffice/localized/it/3.3.0/OOo_3.3.0_MacOS_x86_install_it.dmg. Partirà in automatico il download del pacchetto che vi permetterà di procedere con l’installazione di questa suite Office studiata per possessori di iMac e MacBook con processore Intel.

Solitamente questa fase del procedimento dovrebbe essere risolta in pochiminuti, per chi utilizza una connessione di media velocità. Se invece avete una connessione internet lenta, dovrete avere pazienza e attendere qualche minuto in più.

Installazione Open Office Mac – Una volta completato il processo di download, del file Open Office con estensione dmg, non dovrete far altro che aprirlo e attendere che venga visualizzato il contenuto dell’immagine.

Ora potete far partire l’installazione del pacchetto Open Office Mac, seguendo la procedura guidata che vi permetterà di scegliere tutte le preferenze relative alla posizione dell’installazione, e l’aggiunta delle scorciatoie sulla scrivania e lista programmi. Bisogna, a questo punto, aspettare che l’installazione venga completata al 100 percento quindi, chiudere il processo tramite l’apposito tasto.

Ora siete pronti per avviare uno dei programmi contenuti nella suite Open Office Mac, scegliendo tra documenti di testo, calcolo e presentazione.

Ultimo consiglio che ci sentiamo di dare agli utenti Mac è quello di scegliere formati file compatibili anche con Windows , in modo tale che lo scambio di file non rappresenti un problema quando si ha la necessità di aprire file anche su altri sistemi operativi.