Come Funziona una Chiavetta Ricaricabile

Per avere Internet sempre a disposizione sul nostro portatile, specie in occasione di un viaggio, di una vacanza o di viaggi di lavoro frequenti, o semplicemente per una nostra scelta di non installare una ADSL a casa, possiamo utilizzare per la connessione ad internet una chiavetta ricaricabile.

Se siamo incerti sulla affidabilità di questo tipo di connessione o se non sappiamo scegliere fra le diverse proposte di chiavette internet ricaricabili che tutti i gestori di telefonia mobile offrono, possiamo chiarirci meglio le idee e scegliere la soluzione più adatta a noi cercando di capire come funziona una chiavetta ricaricabile, normalmente chiamata internet key.

Chiavetta InternetL’aspetto esteriore di una internet key è quello di una normale chiavetta USB, al cui interno però dovremo inserire la SIM Card a cui abbiamo collegato l’offerta internet. A questo punto la chiavetta ricaricabile funzionerà come se fosse un modem e, collegandola al PC, possiamo tranquillamente connetterci ad internet tramite l’apposito software che ciascuna chiavetta installa automaticamente.

La procedura di installazione è di solito piuttosto semplice e risulta essere molto semplice, pochi click sulla procedura guidata che si avvia automaticamente al momento dell’inserimento della chiavetta USB e normalmente verrà creata anche una icona sul desktop che ci permetterà di accedere facilmente alla gestione della connessione.

A seconda dei diversi gestori, il sito internet a cui fare riferimento per verificare online i dati della chiavetta è ovviamente diverso e di solito lo si raggiunge con facilità dalla interfaccia stessa del software di gestione della chiavetta. Il software dispone solitamente dei due comandi Connetti e Disconnetti che dovremo utilizzare per abilitare l’accesso ad internet.

Ovviamente a seconda delle diverse compagnie di telefonia mobile l’interfaccia si presenterà un po’ diversa, ma la semplicità di utilizzo è comune a tutti i gestori. Comune a tutti è anche il led, di colore blu, lampeggiante quando non c’è connessione, fisso quando la chiavetta è connessa ad internet.

Scegliamo l’offerta che ci sembra più adatta a noi, a mega byte scaricabili o a tempo, e facciamo attenzione alla scadenza della offerta internet perché se non è previsto il rinnovo automatico della offerta, la navigazione proseguirà utilizzando il credito telefonico residuo sulla SIM.