HTC Desire 500 – Opinioni e Caratteristiche Tecniche

Lo smartphone HTC desire 500 si propone come un dispositivodi fascia media, con uno schermo da 4,2 pollici molto pratico ma con caratteristiche che non fanno impazzire. Insomma, un’alternativa abbastanza valida agli smartphone top di gamma che costano ben di più.

Il processore Snapdragon 200 risulta arretrato rispetto alle novità di mercato, e anche il fatto di avere 1 GB di RAM e una memoria interna di 4 GB sono molto penalizzanti, uno smartphone come l’HTC desire 500, che a partite dal prezzo e dalla scocca in plastica sembrano indirizzarlo ai più giovani, con queste caratteristiche si rende inadatto ai giochi, che in molti casi laggeranno in malo modo. Dunque è difficile stabilire fino a che punto i più giovani interessati ad uno smartphone simile

htc desire 500 opinioniIl display dell’HTC desire 500 si presenta molto simile a quello degli smartphone di vecchia generazione, molto maneggevole, con una diagonale di 4,2 pollici, ma dalle scarse qualità grafiche. Infatti, la risoluzione massima è di 480 x 800 pixel, e quindi niente full HD come sta capitando un po’ per tutti gli smartphone di nuova generazione. La fotocamera, da 8 megapixel, è piuttosto mediocre, in quanto rende foto discrete ma video davvero improponibili.

Come già detto, le dimensioni e la scocca fanno un’ottima impressione. Anche la posizione dei tasti del volume, quasi incastonati nella scocca, è gradevole, ma il tasto Home messo in superficie non è né comodo ne particolarmete apprezzabile a livello estetico. In ogni caso, l’hardware è forse la parte migliore di questo telefono.

L’HTC desire 500 utilizza Android 4.1 come sistema operativo, il che lo rende già  indietro rispetto alle novità del sistema operativo targato Google. Il contributo di HTC al software con alcune funzioni, come la modalità automobile, aggiungono un qualcosa in più, ma non particolarmente significativo.

A conti fatti, insomma, la qualità del prodotto è abbastanza rispecchiata dal costo di 249 euro, anche se forse, a quel prezzo, è meglio prendere un device non progettato come gamma media, ma che a suo tempo sia stato al top e dopo sia stato superato, come un Galaxy S2 o un iPhone 4S, per fare un esempio.