Bios – Come Funziona e a Cosa Serve

Un PC è formato da tanti componenti e periferiche hardware ognuna avente vari compiti e funzioni ben precise.Nel blog abbiamo visto più volte dei programmi semplice e gratuiti,in gergo chiamati tool e freeware,che riescono ad effettuare scansioni specifiche per una periferica hardware elencando tutti i suoi dettagli nello specifico.

Certo,direte,esistono già questi software che in un paio di click forniscono a noi utenti tutti i componenti del PC ma può accadere magari di non trovare le informazioni per il quale si è effettuata la ricerca.

Quindi,mio consiglio,è quello di utilizzare determinati e particolari tool per ogni periferica in modo tale da poter avere sotto controllo tutti i dettagli e segreti di ogni componente.

Qui di sotto,oltre che a trovare nella parte bassa dell’articolo i vari tool,ho voluto dilungarmi un pochino per descrivervi alcuni compiti del BIOS,una spiegazione su cosa è realmente,e un piccolo programmino cheanalizza il BIOS del proprio PC dandoci informazioni che potrebbero essere preziose se lo si vuole aggiornare con una nuova versione o per semplice curiosità.

Il BIOS,per chi non lo sapesse,è uno dei maggiori elementi essenziali per il corretto avvio del PC.In pratica si tratta di un programma ad interfaccia grafica che può essere avviato tramite apposito comando sulla tastiera.

Di solito il BIOS viene utilizzato dai normali utenti solo per cambiare l’ordine di boot delle periferiche ovvero una ” particolare lista ” che permette al sistema di poter avviare una periferiche prima di un’altra. Esempio lampante quando si installa un nuovo sistema operativo e si imposta il lettore prima dell’hard disk per permettere al PC di riconoscerlo e leggerlo,una volta avviato il computer, prima dell’hard disk e procedere con l’installazione del sistema operativo.

Oltre a questo,il BIOS consente di verificare varie cose come temperatura della CPU,componenti collegati alla scheda madre,effettuare operazioni dioverclock (ovvero aumento della potenza oltre un limite consentito),verifica della dimensione della memoria video disponibile e di assegnarne / diminuirne altra se si ha una video card integrata,impostare una password per permettere di accedervi più in sicurezza,voltaggi,frequenze,controllo per i BUS e collegamenti PCI,poter disabilitare le porte USB o l’avvio da boot per CD /DVD e tanto altro.

Se magari si vuole conoscerlo in tutti i suoi dettagli si può utilizzare l’applicazione BIOS Info in grado di rilevare una serie di informazioni dettagliate su di esso in maniera semplice e gratuita.Una volta lanciato basterò cliccare su Get BIOS Info e visualizzare ciò che il tool sarà stato capace di captare.

Vengono descritte tantissime cose che non si limitano solo al modello e versione ma anche a chipset,memoria,BIOS ROM e tanto altro.

Il tutto può essere facilmente salvabile in un report o stamparlo tramite la propria stampante.Per funzionare correttamente eseguire l’applicazione con privilegi di amministratore.