Come Smontare e Testare l’Alimentatore del Computer

Quante volte vi è successo di usare il Pc mentre fuori fa brutto tempo. Nel mezzo di una ricerca il vostro pc si spegne e quando cercate di riaccenderlo non da segni di vita. Le cause possono essere molteplici, ma di solito il componente principale ad abbandonarci è proprio l’alimentatore.. In questa guida vi spiegherò come essere certi del suo corretto funzionamento senza avere bisogno dell’uso di strumenti particolari e senza la necessità di portare il Pc da un tecnico.

La prima cosa da fare è quella di staccare tutti i cavi e fili attaccati al vostro PC facendo attenzione alla posizione in cui si trovano (soprattutto se non siete molto esperti in queste cose) in modo da poterli collegare correttamente una volta terminato il lavoro. Ora che avete staccato tutti i fili dovete prendere il vostro cacciavite a croce e cominciare a svitare il pannello laterale sinistro del vostro PC.

Una volta tolta la paratia esterna dovete svitare le 4 viti che tengono attaccato l’alimentatore al case. Ora guardate dentro il PC ed individuate tutti i cavi che partono dall’alimentatore e che sono attaccati ai vari componenti, dovete staccarli tutti. Solitamente i cavi principali da staccare sono tre, quello della scheda madre, dell’hard disk e del lettore cd.

Una volta staccati tutti i cavi potete procedere nello sfilare l’alimentatore dal suo alloggio.Mentre lo sfilate aiutatevi con una mano nello spostare i cavi in modo che non si incastrino tra le lamiere del case.Ora avrete bisogno di individuare il connettore della scheda madre, facilmente riconoscibile in quanto è il connettore più largo che vedete.

Ora che avete individuato il connettore prendete il filo di rame e spellarlo da entrambi i lati. Cercate il filo verde del connettore (corrispondente al positivo dell’alimentatore) e infilategli dentro un capo del filo di rame, l’altro capo va collegato a ponte ad un qualsiasi filo nero che vedete (che rappresenta la massa). Ora collegate il cavo di alimentazione all’alimentatore e dopo alla presa della rete elettrica, infine premete il pulsante di accensione.

Eseguendo questa operazione faremo in modo di emulare l’accensione del PC semplicemente mettendo un filo di rame a ponte con il positivo e il negativo dell’alimentatore. Per verificare il corretto funzionamento dell’alimentatore basta guardare la ventola posta su di esso, se la ventola entra in azione vuol dire che l’alimentatore è funzionante, quindi il “guasto del vostro PC” è da imputare a qualche altro componente.