Skype rischia la chiusura

010670-skype_4.1_windows

La notizia sta girando per tutto il web, Skype il grande colosso che permette di effettuare chiamate gratuite tra computer e chiamate  basso costo verso numeri di rete fissa, rischia la chiusura totale per problemi legali. Skype, marchio proprietà di eBay, è sotto accusa da parte della Joltid azienda che h a venduto il servizio per 2,6 miliardi.

Nel contratto di vendita, era però ben sottolineato che il copyright dell’azienda non doveva essere toccato, e il Global Index P2p ovvero la tecnologia che permette a Skype di funzionare non era inclusa nell’acquisizione. Insomma, eBay aveva solo la licenza di utilizzo della tecnologia peer to peer.

Secondo le informazioni, invece, Skype non è stato agli accordi presi e rischia gravi problemi. Le regole violate, portano le due aziende in tribunale, il processo è stato concordato per giugno 2010. Se il fornitore del servizio, ovvero, l’azienda Joltid avesse ragione, eBay perderà un servizio famoso in tutto il mondo, una grave perdita visti i 500 milioni d’utenti attivi ogni giorno.

Il caso sta facendo il giro della rete, insieme alla preoccupazioni degli utenti. Che cosa accadrà?