Novità di Windows 7 – lo Strumento di cattura


Catturare l’immagine di tutto o di una parte del desktop è una di quelle attività che ha sempre richiesto l’installazione di un programma di terze parti in Windows.
L’unico modo per eseguire questa funzione con gli strumenti messi a disposizione dal sistema operativo era quella di fare un Print Screen e poi modificare l’immagine con Paint, un tipo di attività certamente non comoda.

Windows 7 introduce una soluzione a questo tipo di problema con lo strumento di cattura che permette di catturare immagini di parte del desktop in modo molto semplice.

Come prima cosa bisogna avviare lo strumento che troviamo cliccando Start e accedendo a Acessori in Tutti i Programmi.

cattura1

In questo modo viene aperto il programma in una nuova finestra. Come prima cosa possiamo verificare le opzioni che sono messe a disposizione.

cattura2

Per catturare un’immagine clicchiamo invece su Nuovo e in questo modo ci vengono messe a disposizione quattro modalità diverse.

cattura3

Cattura formato libero – Ci permette di specificae l’area da acquisire disegnando una linea intorno all’area.
Cattura Rettangolare – Possiamo definire l’area trascinando il cursore e disegnando un’area rettangolare.
Cattura Finestra – Ci permette di scegliere la finestra da acquisire.
Cattura schermo intero – Acquisisce l’immagine dell’intero desktop.

Una volta scelto il formato e acquisita l’immagine viene aperto l’editor dello Strumento di cattura.

cattura4

Tramite questo editor è possibile modificare l’immagine che si è acquisita disegnando, sottolineando o cancellando elementi.
Al termine delle modifiche il file può essere salvato.

Uno strumento semplice ma utile che rende non più indispensabile l’installazione di programmi specifici.