I download illegali portano vendite?


In base a una ricerca commissionata da Demos e condotta in Inghilterra da Ipsos Mori risulta che le persone che scaricano musica in modo illegale sono anche quelle che spendono più soldi per acquistarla.

I risultati, che sono stati ripresi dal quotidiano inglese The Indipendent, mostrano che chi scarica musica in modo illegale spende mediamente in un anno 77 Sterline per acquistarla contro una spesa di 33 Sterline fatta da chi non scarica.

torrent

Questi risultati devono fare riflettere su quali sono le conseguenze di una politica estremamente aggressiva nei confronti di chi effettua download illegale di musica. Questo tipo di azioni andrebbero a colpire infatti i maggiori clienti dell’industria discografica e potrebbero avere conseguenze negative.

Secondo Mark Mulligan di Forrester Research, le persone che condividono i file sono anche quelle più interessate alla musica e usano questo strumento per aumentare le proprie conoscenze e scoprire cose nuove.

I risultati di questa ricerca arrivano proprio mentre in Inghilterra si parla di aumentare i controlli su chi scarica musica.