Microsoft annuncia il taglio di 800 posti di lavoro


Microsoft ha comunicato Mercoledi il taglio di 800 posti di lavori che completano  i licenziamenti già annunciati qualche mese fa.

A Gennaio Microsoft aveva infatti comunicato di avere in previsione di eliminare circa 5000 posti di lavoro entro la fine dell’anno fiscale.

microsoft

I tagli sono la conseguenza dell’eliminazione di una serie di prodotti come Microsoft Money e Windows Live OneCare anche se non è stato specificato nel dettaglio l’area in cui i licenziamenti sono avvenuti.

Soprende comunque che tra le persone mandate via da Microsoft sia presente Don Dodge che era sempre stato molto attivo all’interno della comunità

Dodge ha anche parlato del suo licenziamento sul proprio blog spiegando la propria sorpresa e raccontando di come il tutto sia avvenuto senza nessuna spiegazione da parte dei propri manager.