Linux distruggerà Windows secondo un ex dipendente Microsoft


In un’intervista con Network World Keith Curtis, un ex dipendente dell’area ricerca di Microsoft, ha dichiarato che Linux è destinato a dominare il mercato e fare scomparire Windows.

Secondo Curtis il futuro è nel software open source che sarebbe in grado di evolversi in modo più rapido rispetto al software proprietario.

Curtis ha anche dichiarato di avere inviato una mail a Ballmer suggerendo la creazione di Microsoft Linux perchè ritiene che Microsoft potrebbe dominare facilmente questo mercato ma il manager di Microsoft si è detto non interessato.

microsoft

Il pensiero dell’ex dipendente Microsoft è sicuramente interessante ma la sua analisi sembra un po limitata, non sempre le applicazioni open source e gratuite sono superiori anche se esistono ottimi prodotti.

Affermare che Linux distruggerà Windows sembra piuttosto prematuro visto che le percentuali di crescita nel mercato desktop sono state piuttosto limitate in questi anni.

L’intervista è comunque interessante e è disponibile in formato audio su Network World.