Assistenza pc a distanza con Windows Live Messenger


Un vostro amico non riesce ad installare o configurare un programma e voi siete a casa con l’influenza e non potete assolutamente andare da lui per aiutarlo. Oppure, caso molto più frequente, non avete nessuna voglia di vestirvi e scendere di casa proprio quel pomeriggio. Oggi vi spiego cosa fare senza perdere né amico né tempo.

Forse non tutti i nostri lettori sanno che è possibile fare assistenza remota tramite Windows Live Messenger. E’ infatti possibile, con il consenso del proprietario del pc su cui vogliamo fare assistenza, collegarsi ad un computer distante che sia collegato ad Internet ed eseguire operazioni da remoto, proprio come se ci trovassimo a smanettare sul posto.

Quello che voglio spiegarvi oggi è come eseguire questa operazione.

Innanzitutto aprire il vostro Windows Live Messenger e aprite la finestra di conversazione con il vostro amico. Da questa finestra il vostro amico che ha bisogno di assistenza dovrà selezionare dal menu “Attività” l’opzione “Richiedi assistenza remota”.

Assistenza remota con Windows Live Messenger

A questo punto voi riceverete a schermo un avviso della richiesta ricevuta e dovrete accettare.

Una volta accettato il sistema procederà a mettere in collegamento i due computer, sempre che entrambi non abbiano particolari limitazioni imposte da firewall o programmi similari.

Windows Live Messenger prova a collegare i due computer in remoto

In tal caso configurate il vostro computer in maniera da eliminare tali protezioni almeno per il tempo dell’assistenza remota.

Una volta che visualizzerete il desktop del computer del vostro amico potrete procedere cliccando sul tasto “Assumi controllo”. Arriveranno messaggi di avviso e richiesta consenso al vostro amico e una volta dato l’ok, magicamente, il vostro mouse diverrà il suo mouse e voi potrete lavorare sul suo computer quasi come se foste lì sul posto. Ovviamente non potrete ad esempio riavviare il suo pc perché, nel momento di riavvio, il computer di disconnetterà e non avrete più il controllo. Potrete però fare tutti i normali interventi per venire in aiuto al vostro amico, aiutarlo nella pulizia pc, installazione programmi e quant’altro.

Il pc “posseduto” potrà essere liberato in un attimo premendo il tasto ESC in qualsiasi momento, così chi riceve assistenza sarà sicuro di poter interrompere in qualsiasi momento le azioni del “visitatore”.

Ovviamente ricordate che la velocità del collegamento implica anche la velocità di visualizzazione e di azione sul pc a distanza, per questo motivo vi consiglio di chiudere tutti i programmi che possano utilizzare banda dati al momento dell’assistenza.

Che dirvi di più, se avrete occasione provatela e fatemi sapere se, come me, la trovate una cosa veramente utilissima!