Windows XP bloccato in Cina


Dalla Cina arriva la notizia del blocco delle vendite a Windows XP deciso da un tribunale.

Il motivo della decisione è la presenza di alcuni font in Windows XP che violerebbero la proprietà intellettuale di un’azienda cinese.
A causa della presenza di questi font, il tribunale ha deciso di fermare le vendite di Windows XP in Cina.

windows20xp

I font in questione non sono presenti in Windows Vista e Windows 7, di conseguenza questa sentenza non causa problemi per la vendita dei sistemi operativi più recenti prodotti da Microsoft.

Secondo Microsoft non è presente nessuna violazione in Windows XP perchè esisteva un accordo con l’azienda proprietaria dei font, Zhongyi Electronics.

Per maggiori dettagli vi invitiamo a leggere l’articolo pubblicato su The Register.

Vedremo come si concluderà la vicenda, in ogni caso l’interesse di Microsoft è quello di spingere i nuovi sistemi operativi quindi non è detto che questo blocco sia un grande danno.