Microsoft sfida Google Maps


Microsoft ha lanciato ieri la versione beta di Bing Maps che vuole rappresentare un’alternativa a Google Maps.

Il servizio utilizza la tecnologia Silverlight tramite la quale è possibile zoomare rapidamente sulle varie zone geografiche.
Il servizio include anche Streetside che rappresenta la versione di Microsoft di Google Street View.

bing

Bing Maps supporta anche alcune applicazioni interessanti per l’inserimento di dati sulle mappe, una di queste permette di mostrare i messaggi di Twitter nel punto da cui sono stati inviati mentre Local Lens indicizza i blog associando il contenuto alla posizione geografica.

Per provare la versione beta di Bing Maps è necessario installare il plugin Silverlight che è disponibile gratuitamente.

Vedremo se questo nuovo servizio sarà in grado di rappresentare una vera alternativa a Google Maps.