Italia-Google: è alleanza?

E’ di pochi giorni fa una notizia importante che, non solo potrebbe segnare un sodalizio costruttivo, ma potrebbe anche contribuire notevolmente alla valorizzazione del patrimonio culturale italiano.

Verso la fine di questo caldo agosto, Mario Resca, Neo Direttore Generale della Valorizzazione dei Beni Culturali, ha infatti annunciato che l’ambizioso progetto di digitalizzazione delle biblioteche italiane potrebbe essere realizzato in collaborazione con Google.

Se l’accordo tra il Governo italiano e Google andasse in porto, non solo si intreccerebbero delle alleanze interessanti, ma si cintribuirebbe notevolmente alla diffusione del patrimonio culturale del nostro paese.

Dal Ministero i commenti sono stati fino ad oggi entusiasti:   “Le biblioteche italiane ospitano un vero e proprio tesoro di capolavori nei diversi campi della cultura. Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali sente il dovere di mettere a disposizione di tutto il mondo questa meravigliosa collezione, per diffondere la cultura e la lingua italiana e fare in modo che chiunque sia interessato ai nostri capolavori possa avervi accesso, nel rispetto delle leggi sul diritto d’autore. A questo proposito, sono lieto di annunciare che stiamo valutando con Google la possibilità di partecipare all’ambizioso progetto di digitalizzazione dei libri. Noi vediamo la partnership con 061009-google come un modo importante non solo per preservare e promuovere il ricco patrimonio culturale italiano ma anche per promuovere l’immagine stessa del nostro Paese.”