Nel 2010 i televisori in 3D

sonyE’ di questi giorni la notizia diffusa da Sony che, a partire dal 2010, potrebbe iniziare a produrre i primi televisori capaci di mostrare le immagini in tre dimensioni. Una vera e propria rivoluzione che, secondo l’azienda giapponese, rappresenterebbe il futuro dell’intrattenimento domestico.

“Il treno del 3D è sul binario e noi siamo pronti a farlo entrare nelle case” ha dichiarato Howard Stringer, amministratore delegato di Sony, che prevede un aumento della domanda non appena i televisori 3D raggiungeranno il mercato.

Se per il momento quindi la tecnologia in 3D è limitata al cinema, nel 2010 potrebbe entrare nelle case, dove  appariranno i primi televisori Bravia dotati di due pannelli (che supporteranno l’alta definizione fino a 1080p) per visualizzare le immagini destinate rispettivamente all’occhio destro e all’occhio sinistro con un framerate elevato.

Il supporto 3D verrà immediatamente esteso anche ai portatili Vaio e alla PlayStation 3, anche se in questo campo le informazioni sono ancora tenute segrete.

Sony ha ottenuto anche l’appoggio della Blu Ray Disc Association che sta già lavorando per integrare contenuti tridimensionali sui BD dei prossimi anni unitamente ai tradizionali contenuti 2D.