Modificare e gestire il file Hosts in modo semplice – Hosts Manager


Modificare il file hosts è un’operazione che risulta utile in alcuni casi e il programma che presentiamo oggi permette di gestire più file hosts in modo semplice.

Come prima cosa analizziamo il file hosts e la sua funzione.
Quando si digita l’indirizzo di un sito nel proprio browser, il computer contatta un server DNS per conoscere l’indirizzo IP che corrisponde al nome del dominio inserito.
Prima di contattare un server DNS il computer verifica però il contenuto di un file Hosts presente localmente.

Questo file si trova nella cartella c:\windows\system32\drivers\etc e il suo contenuto è il seguente

# Copyright (c) 1993-1999 Microsoft Corp.
# Questo è un esempio di file HOSTS usato da Microsoft TCP/IP per Windows.
#
# Questo file contiene la mappatura degli indirizzi IP ai nomi host.
# Ogni voce dovrebbe occupare una singola riga. L’indirizzo IP dovrebbe
# trovarsi nella prima colonna seguito dal nome host corrispondente.
# L’indirizzo e il nome host dovrebbero essere separati da almeno uno spazio
# o punto di tabulazione.
#
# È inoltre possibile inserire commenti (come questi) nelle singole righe
# o dopo il nome del computer caratterizzato da un simbolo ‘#’.
#
# Per esempio:
#
# 102.54.94.97 rhino.acme.com # server origine
# 38.25.63.10 x.acme.com # client host x
127.0.0.1 localhost

Si tratta quindi un file di testo in cui a degli indirizzi Ip sono associati dei nomi di dominio.
Inserendo nuove righe in questo file è quindi possibile fare in modo che il computer risolva un nome di dominio con un determinato indirizzo ip.

Questo può essere utile quando si trasferisce un dominio su un nuovo server, i server dns impiegano infatti un po di ore prima di essere aggiornati con il nuovo indirizzo ip e quindi se il webmaster vuole accedere al sito sul nuovo server deve modificare il file hosts.

Hosts Manager è un programma gratuito che permette di gestire pià file hosts sull stesso computer.
Dopo che si è installata l’applicazione compare un’icona nel system tray tramite la quale è possibile cambiare il file Hosts di default, creare un nuovo file hosts, modificarlo e cancellarlo.

Si tratta quindi di uno strumento utile per chi ha la necessità di modificare il file hosts spesso.