I migliori quattro servizi per accorciare gli indirizzi


Accorciare gli indirizzi può risultare necessario quando si vuole condividere un indirizzo su Facebook o Twitter visto che lo spazio a disposizione è ridotto.

Il successo dei social network ha portato alla nascita di numerosi servizi che permettono di accorciare gli indirizzi, questi servizi si differenziano per le funzionalità che mettono a disposizione e la sicurezza relativa al funzionamento e quindi oggi proponiamo quelli che sono i migliori quattro servizi per accorciare gli indirizzi.

TinyURL è probabilmente il migliore tra i servizi di questo tipo, attivo oramai da diverso tempo, permette di personalizzare gli indirizzi che vengono creati in modo che questi finiscano con i caratteri che si scelgono.
La conseguenza è che possibile creare indirizzi facili da ricordare.

Il principale avversario di TinyURL è Bit.ly, un servizio che si è affermato recentemente grazie a una funzionalità piuttosto interessante che permette di visualizzare statistiche relative all’utilizzo degli indirizzi che vengono creati.

Beam.to permette di creare un indirizzo scegliendo la parte finale e mette a disposizione la possibilità di proteggerlo con una password. La conseguenza di questo è che quando si tenta di accedere all’indirizzo viene chiesto di inserire la password che si è impostata per accedere al sito di destinazione.

Is.gm è un servizio per accorciare gli indirizzi che risulta interessante perchè mette a disposizione degli utenti la possibilità di accedere a un’anteprima del sito di destinazione e questo rappresenta una forma di sicurezza.