Facebook a pagamento – Il social network smentisce


I gruppi creati per raccogliere utenti contro Facebook a pagamento sono tra i più popolari sul social network, migliaia di utenti si iscrivono credendo alle voci secondo cui Facebook averebbe intenzione di introdurre un abbonamento a pagamento.

Ovviamente gli utenti più esperti non hanno mai creduto a queste voci e a queste iniziative, il Telegraph riporta oggi anche le dichiarazioni di un portavoce di Facebook che ancora una volta afferma che il social network è gratuito e l’azienda non ha nessuna intenzione di introdurre abbonamenti a pagamento.

Rimane da chiedersi il motivo per cui le persone si iscrivano a questi gruppi. Qualcuno crede veramente a Facebook a pagamento e a altre strane invezioni che troviamo sul social network? Forse ci si iscrive senza fare attenzione?

Quello che è sicuro è che questo tipo di gruppi vengono solamente creati con lo scopo di ottenere il maggiore numero di utenti a cui inviare poi messaggi pubblicitari di vario tipo.
Sarebbe quindi consigliabile una maggiore attenzione a meno che non si voglia trovare la propria casella di posta piena di pubblicità.