Si apre la strada all’iPhone cinese

cool999_01_resize_resizeIl Governo cinese ha aperto le porte alla nuova versione dell’iPhone, pubblicando le immagini dello smartphone on line.
Le foto del’iPhone da 8 GB sono apparse sul sito del Telecommunication Equipment Certification Center, organizzazione controllata dal ministero della tecnologia informatica.
China Unicom ha annunciato anche la vendita dell’iPhone 3GS, ma in un documento sul loro sito erano messi in lista solo i modelli da 16 GB e 32 GB.
Il China Unicom iPhones non avrà il Wi-Fi, il cui accesso e permesso in Cina solo su apparecchi portatili che supportano un protocollo di sicurezza locale per reti wireless. La licenza per l’uso della rete da parte dell’iPhone, pubblicizzata per la vendita in Cina, è stata attivata il 25 agosto e durerà un anno, secondo quanto riporta il sito del governo. Il telefono supporterà gli standard 3G.

In realtà sono già circa 1 milione gli iPhone in Cina, secondo le stime della società di consulenza Ovum. L’iPhone dovrà dunque competere con questa versione che ha il vantaggio di includere il Wi-Fi.
Il China Unicom iPhones sarà il primo modello ufficialmente venduto nel Paese, ma l’accordo non impedisce a Apple di trovare altri partner di distribuzione in Cina. China Mobile, il più grande operatore mobile del mondo per numero di clienti, ha riferito che i colloqui con Apple per offrire l’iPhone ai propri abbonati non hanno ancora portato a un accordo.