I video di YouTube ora supportano la modalità di protezione


Google ha annunciato l’introduzione di una nuova funzionalità, chiamata modalità di protezione, tramite il quale è possibile filtrare i video che hanno contenuti ritenuti non adatti a tutti come violenza.

L’utilizzo della funzionalità è molto semplice, per attivarla basta cliccare il link che compare al fondo di ogni pagina dei video.
Viene inoltre data la possibilità di bloccare l’accesso con una password.

Il funzionamento del filtro non è preciso in modo completo ma, secondo quanto dichiarato sul blog ufficiale, si tratta di un passo in avanti fatto nel tentativo di dare agli utenti il massimo controllo sui contenuti che si vogliono visualizzare.

Ovviamente la nuova funzionalità non modifica il regolamento del servizio, alcuni tipi di video non possono comunque essere inseriti su YouTube indipendentemente dal filtro.