OpenOffice resta nella versione per netbook di Ubuntu


Ieri avevamo segnalato l’intenzione degli sviluppatori di rimuovere OpenOffice dalla versione per netbook di Ubuntu e sostituirlo con Google Docs o altri editor più leggeri.

Le polemiche sono però state numerose e così si è deciso che OpenOffice sarà installato di default in Ubuntu Netbook Edition.

Rick Spencer, lo sviluppatore che ha preso la decisione, ha dichiarato che le reazioni dimostrano che gli utenti preferiscono che OpenOffice sia presente nella distribuzione e che dopo avere discusso il problema si è deciso di mantenere la situazione attuale.

A nostro parere è stata fatta la scelta giusta, la presenza di OpenOffice è importante per chi utilizza il proprio netbook per scopi che vanno oltre la navigazione e l’invio della posta.
Google Docs è un’alternativa interessante ma l’utilizzo richiede una connessione a internet che non sempre è possibile avere mentre soluzioni basate su AbiWord e GNUMeric risultano essere piuttosto riduttive.